PROGRAMMA ELETTORALE DI DANTE CUDICIO

PROGRAMMA ELETTORALE  PROPOSTO DA DANTE CUDICIO PER LA C ARICA DI PRESIDENTE REGIONALE DEL GRUPPO REGIONALE AIAC - QUADRIENNIO 2017-2020

         Risulta un po' difficile proporre un documento programmatico da attuare durante il percorso amministrativo di un Gruppo regionale aderente a una associazione che ha natura sostanzialmente sindacale ma anche di direzione.

L'attività del Gruppo regionale infatti sembrerebbe estrinsecarsi nell'attuazione di direttive che provengono dagli Organi nazionali, limitandosi il Gruppo stesso a proporre osservazioni, obiettivi e proposte diverse che in tutti i casi devono venire vagliate dagli Organi centrali.

Il Gruppo regionale Aiac del Friuli Venezia Giulia si è sempre contraddistinto per aver proposto in sede nazionale numerose osservazioni, sollecitazioni e proposte che, qualche volta, hanno ottenuto il favore dell'Organo superiore.

Tale intento peraltro viene  qui riproposto anche in questa occasione nella consapevolezza che l'apporto costruttivo dei sei Gruppi provinciali e sub provinciali non verrà mai meno.

L'attenzione del Gruppo regionale nel prossimo quadriennio, pertanto, dovrà essere rivolta verso le seguenti analisi e obiettivi:

- migliore regolamentazione dei corsi di aggiornamento Uefa B con particolare riguardo ai costi che i singoli corsisti on line devono sostenere in rapporto ad analoghi costi sostenuti da chi effettua il corso territorialmente. La sproporzione sembra fin troppo evidente.

- richiesta al Comitato Regionale della L.N.D. di essere sentiti allorchè vengono stesi o aggiornati i format dei campionati regionali ovvero vengano trattati argomenti che direttamente o indirettamente interessano la categoria degli allenatori.

- attento controllo  ( da attuarsi presso il Comitato Regionale della L.N.D. ) degli allenatori tesserati presso le singole società dilettantistiche del territorio regionale, al fine di evitare che le società stesse si sottraggano all'obbligo di avvalersi di un tecnico diplomato (dall'Eccellenza alla Seconda categoria).

- attento controllo dell'abusivismo e dei cosiddetti "prestanome" con l'invio dell'eventuale relativa "denunzia" alla Segreteria nazionale Aiac.

- avvio della discussione sulla opportunità che i rappresentanti dei Gruppi provinciali e sub provinciali accedano settimanalmente presso un allenatore o gruppi di allenatori durante il corso degli allenamenti, al fine di conoscere (ed eventualmente portare a soluzione) eventuali problematiche relative agli allenamenti stessi, alle difficoltà connesse e ai comportamenti societari.

- incentivazione del numero dei tesserati Aiac mediante il confronto tra i singoli Gruppi Aiac del territorio regionale e la conoscenza della diretta esperienza dei Gruppi medesimi.

- richiesta alla Segreteria nazionale al fine di ottenere la pubblicazione (via web) dei verbali delle deliberazioni adottate dal Consiglio Direttivo nazionale.

- invio alla Presidenza e segreteria nazionale  di ogni istanza, memoria e obiettivi stabiliti dal Consiglio direttivo regionale.

Il presente programma elettorale viene sottoscritto dall'associato Dante Cudicio, candidato del Gruppo Aiac di Udine, in quanto riflettente analoghi obiettivi e programmi stabiliti dal Consiglio Direttivo del Gruppo provinciale di Udine.

Dante Cudicio